Di che colore è il 2020?

Le ricerche degli ultimi anni, hanno confermato che il bagno è diventata la carta d’identità delle nostre case. Senza dubbio, risulta essere anche la prima a essere coinvolta quando si decide di realizzare dei lavori di ristrutturazione. In particolare gli italiani scelgono di:

  • Imbiancare le pareti del bagno
  • Rinnovare l'arredamento
  • Rinnovare gli impianti idraulici.

Ma di che colore stiamo dipingendo le pareti dei nostri bagni in questo 2020

NEO MINT

Le ultime tendenze mettono al primo posto il Neo Mint. È una varietà di verde, una sorta di verde menta brillante ma delicato, perfetto con moltissimi stili d’arredamento e idoneo per essere accostato a tonalità più decise. 

CANTALOUPE

Tra le altre tinte in voga quest’anno, si annoverano altre colorazioni fresche, originali e vivaci, capaci di svecchiare anche un arredamento non esattamente contemporaneo. C’è per esempio il Cantaloupe, che deve il nome al melone cantalupo, ed è infatti una varietà molto più soft dell’arancione, che ne fa un colore molto più semplice da usare e abbinare rispetto all'arancio. 

PURIST BLUE

Di tendenza sarà anche il Puriste Blue, ossia un azzurro molto chiaro ed elegante, un celeste dalle note moderne in grado di evocare serenità e freschezza. Perfetto per un bagno non molto grande.

CASSIS

Anche il Cassis è uno dei prediletti per il 2020. Cassis in francese è il ribes nero, ma il colore in questione è in realtà una sorta di fusione tra rosa e viola. Non è necessario troppo coraggio per dipingere le pareti con questa tonalità perché, seppur intensa e sorprendente, resta una tinta pastello molto delicata. 

MELLOW YELLOW

Il Mellow Yellow, molto più profondo di un classico giallo, è perfetto anche per altre zone della casa e ricorda il colore della senape, tonalità proposta e molto amata anche nella moda. È un colore caldo, vibrante e sicuramente originalissimo per una stanza da bagno. 

Share this post